Massimiliano Veroux

Associato
veroux@unict.it
0953782384

Il Prof. Massimiliano Veroux si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Catania il 03/07/1995 con il massimo dei voti, la lode accademica discutendo la tesi “Le urgenze neoplastiche del colon”.
Nel Luglio 1996 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio professionale medico-chirurgico con il massimo dei voti. Nel 2000 ha conseguito, con il massimo dei voti e la lode accademica, il Diploma di Specialista in Chirurgia Generale. Nel 2004 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in “Traumatologia” dell’Università degli Studi di Catania. Ha frequentato prima la I Clinica Chirurgica dell’Università di Padova. Dal 03.03.2006 al 31.10.2007 ha prestato servizio in qualità di Dirigente Medico a part-time prima e successivamente a tempo pieno presso il Centro Trapianti dell’Azienda Policlinico dell’Università degli Studi di Catania. Dal 1.1.2007 è Professore Associato di Chirurgia Generale ed è è responsabile dell’equipe chirurgica di prelievo e trapianto di rene da donatore vivente e da cadavere e di trapianto di rene-pancreas ed è responsabile della gestione della terapia immunosoppressive e del follow up dei pazienti trapiantati.
Nel 2013 ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale per Professore Ordinario per il SSD MED-18 Chirurgia Generale.
Vincitore di numerose borse di studio nazionali ed internazionali, ha partecipato a numerosi studi multicentrici finanziati dal MURST e dall’Università di Catania.
Ha collaborato, anche in qualità di Principal Investigator, a numerosi progetti multicentrici sulla gestione della terapia immunosoppressiva nei trapiantati di rene.
Fa parte di un gruppo di studio multicentrico sull’incidenza e sull’outcome delle neoplasie nei pazienti trapiantati di rene (International Post-Renal Transplantation. Tumor register retrospective cohort study).
È vincitore in qualità di principal investigator di un progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Salute nell’anno 2011-2012 (PE-2011-02350135).È vincitore in qualità di Principal Investigator di un progetto FIR 2014 dell’Università di Catania.
Direttore del Centro di Ricerca Multidisciplinare per la diagnosi e terapia della malattia di Fabry e per i Trapianti d’organo dell’Università di Catania.
È docente di Semeiotica Chirurgica presso il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Catania. È Docente presso le Scuole di Specializzazione in Chirurgia Generale, Chirurgia Vascolare, Chirurgia dell’Apparato Digerente e Nefrologia. Fa parte del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Metodologie Sperimentali e Applicazioni Tecnologiche in Chirurgia e del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Ricerca Multidisciplinare Avanzata nei Trapianti. È stato docente del Master in Vulnologia dell’università di Catania. È Docente di Riferimento di Chirurgia Generale del Corso di Laurea in Tecniche di Fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare. Docente presso il Master di Stomatoterapia e Vulnologia dell’Università di Catania. È stato componente della Commissione Scientifica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Catania. Ha partecipato, anche in qualità di relatore, a numerosi Convegni Nazionali ed Internazionali. È socio della Società Italiana di Chirurgia, dell’American Society of Transplantation, della Società Italiana Trapianti d’organo, della Transplantation Society, della European Society of Transplantation e dell’International College of Surgeons.
Componente dello Spin-OFF Universitario “Petalo” srl, per lo9 sviluppo di nuovi devices vascolari per il trattamento delle patologie delle grandi vene.
Ha conseguito nel 2007 l’Hesperis Diploma in transplantation dell’European Society of transplantation. Nel 2009 ha ricevuto l’ Award fo Outstanding Review dalla rivista Clinical Infectious Disease. È stato insignito nel 2011 dell’Honorary Diploma in Transplantation Surgery dall’European Board of Surgery. Ha conseguito nel 2012 il Master in Dirigente di Struttura Complessa.
È delegato all’Internazionalizzazione del Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologie Avanzate G.F. Ingrassia.
È referee di numerose riviste internazionali indicizzate e con impact factor ed è referee del Ministero dell’Università per la valutazione del Progetti PRIN. È referee dell’Agenzia di Ricerca Ungherese OKTA e del National Science Center della Polonia.
È Autore di circa 220 pubblicazioni scientifiche edite su Riviste ad ampia diffusione nazionale ed internazionale (h index=20, I.F 260)